Istituzioni socio-assistenziali UNEBA: accordo regionale Veneto sui tempi di vestizione

Firmato il 20/4/2021, tra UNEBA Federazione Regionale Veneto e FP-CGIL Veneto, FP-CISL Veneto, FISASCAT-CISL Veneto, UILTUCS-UIL Veneto, FPL-UIL Veneto, l’accordo regionale di 2° livello per la disciplina dei “tempi di vestizione” ex art. 28 del CCNL Uneba

Con la firma del presente accordo di 2° livello, le parti intendono dare applicazione alle norme del CCNL Uneba 20/1/2020, in materia di divise, indumenti di servizio (art. 28) e orario di lavoro (art. 50).
Le disposizioni introdotte, trovano applicazione e producono effetto dalla data dell’1/6/2021 in tutte le strutture UNEBA del Veneto:

Tempi di vestizione/svestizione
Le parti, concordano sulla quantificazione di 15 minuti a turno di lavoro, quale riconoscimento dei tempi di vestizione e svestizione.

Disposizioni applicative
Il tempo di vestizione riconosciuto al punto che precede sarà fruito in 15 minuti complessivi all’interno dell’orario di lavoro. I tempi di vestizione e svestitone saranno rilevati con le apposite registrazioni che saranno effettuate in conformità ai sistemi di rilevazione delle presenze al lavoro in uso presso l’Ente o Istituzione.
Le modalità applicative dei trattamenti di cui sopra, dovranno essere oggetto di confronto e condivisione con le rappresentanze sindacali aziendali e le OO.SS. territoriali entro la data del 31/5/2021, facendo salvi eventuali accordi di miglior favore esistenti a cui non dovranno essere sommati i tempi di vestizione già disciplinati a livello aziendale con accordi sullo stesso argomento.
La decorrenza dell’accordo entra in vigore dal mese di giugno 2021, ed essendo inoltre un accordo di prima applicazione le parti ritengono utile e necessario un monitoraggio dello stesso con un primo incontro entro il 30/9/2021 e, successivamente, con cadenza annuale o su richiesta.
Per quanto attiene ad altre tematiche riferibili all’art. 28 del CCNL (a titolo di esempio; manutenzione delle divise o degli indumenti, decoro, uso esclusivo durante il servizio) si rimanda ad un successivo incontro dove tale materia sarà oggetto di confronto.